Monica Giovine • Life Coach, NLP Coach, Trainer & Mentore | Diet Coaching
520
page,page-id-520,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive
 
CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone

 

Diet Coaching – Coaching per il peso forma

 

Molto spesso le persone che desiderano perdere peso hanno già provato a seguire varie diete attraverso le quali  hanno raggiunto dei risultati accettabili per poi molto spesso riprendere i chili persi dopo un certo periodo di tempo. E in molti casi, dopo un certo periodo di tempo hanno acquisito più peso di prima di iniziare.

Non si tratta di pesare ciò che mangiamo, contare le calorie, rinunciare e controllare razionalmente la propria alimentazione o auto-imporsi determinate regole o limitazioni. Il risultato di un simile atteggiamento è la frustrazione ed il nostro corpo non risponde mai positivamente alla sensazione di rinuncia o di controllo che contrasta con la nostra naturalità interiore.

Un metabolismo lento può avere una serie di motivazioni: a livello mentale ed emozionale, quindi energetico può derivare da sofferenze e carenze affettive per motivazioni diverse che portano ad una pedita di energia, talvolta avute nell’ infanzia e perpetuate all’ interno di relazioni o della propria famiglia e che il soggetto manifesta attraverso il suo metabolismo. E’ importante lasciare andare il passato per non replicare la problematica fisica che a livello razionale viene rifiutata.

Il vuoto affettivo ed il dolore portano inevitabilmente ad una perdita di energia tradotta con rallentamento metabolico e tiroideo, (ipo-tiroideo) quindi con la perdita di energia e la conseguenza può essere la scarsità di movimento fisico da parte del soggetto, (vissuto come fatica e non come piacere) ed in molti casi ricerca di maggiore quantità di cibo per sopperire ai vuoti affettivi, comportamento che rallenta ulteriormente il metabolismo ed il catabolismo. A tutto questo si aggiunge il fatto che seguire delle diete ipocaloriche, interrompere il regime dopo un po’ di tempo, riprendere peso a causa di un assorbimento eccessivo e ad un eccessivo numero di cellule adipose formate nel tempo.

Riprovare continuamente nuove diete ipocaloriche, diverse e controllate con il tentativo di perdere nuovamente peso e senza poterle seguire per sempre, molto spesso può portare a gravi danni metabolici e catabolici (rallentamento metabolico ed aumento dell’assorbimento) specie per ciò che riguarda l’assimilazione di energie e zuccheri, assunti attraverso i carboidrati che non vanno mai eliminati completamente. Per questo motivo le diete “fai da te”, le diete lette su libri e riviste o avute dall’ amica che è dimagrita, possono rivelarsi pericolose per l’individuo a livello metabolico e assorbitivo.

.

Cosa fare per perdere peso?


La soluzione al sovrappeso non è una “dieta programmata a breve tempo“, ma un cambio di abitudini non solo alimentari e motorie e soprattutto è fondamentale cambiare l’ atteggiamento mentale riguardo al peso, le credenze su se stessi e sulla propria forma ed il rapporto col proprio corpo.

 

La soluzione al peso è

 

aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgRiabituare il corpo a ricevere “tutte” le sostanze nutritive e vitamine necessarie al benessere, in dosi moderate

 

 aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgImparare a nutrirsi con piacere per il corpo e per il gusto e riprendere a riascoltare le reali esigenze del proprio corpo, mangiando molto lentamente e prendere consapevolezza con la parte interna del proprio corpo.

 

 aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgRiattivare il metabolismo a bruciare, ad assorbire ed eliminare nel giusto equilibrio, attraverso mini-pasti frequenti ma in quantità ridotte e sani + movimento fisico.

 

aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpg Imparare ad amare se stessi e trovare soddisfazione nella propria vita e verso la propria persona, lavorare sull’ autostima è una parte fondamentale della persona sovrappeso.

 

 aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgIniziare gradualmente un’attività fisica piacevole, muovere il corpo, imparare a sentire l’energia che scorre nel proprio corpo,amare il proprio corpo (importante), imparare a comunicare col proprio corpo.

 

 aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgLavorare sulle credenze inconsce, sulle convinzioni in relazione al proprio corpo e al metabolismo, e sulla possibilità di poter dimagrire. Comprendere qual’è l’utilità del peso in eccesso a livello energetico. Comprendere il messaggio dell’ anima per capire su cosa la persona deve lavorare a livello mentale.

 

 aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgFare pace col cibo, dimenticarsi del cibo senza che esso possa rappresentare un problema, un motivo di sconforto, piuttosto che rimanga un piacere ed un naturale nutrimento e evitare di pensare che il cibo possa essere la causa. Evitare di “colpevolizzare il cibo” per superare il conflitto. Il cibo può essere una delle cause del sovrappeso e dell’obesità. 

Per debellare il problema, oltre alle cure del nutrizionista o eventualmente dell’ endocrinologo è indispensabile fare un lavoro profondo sulla consapevolezza, sull’auto-immagine e sull’affettività. Il life coaching è un supporto mentale di introspezione e motivazionale a cambiare i propri schemi mentali.

 

Esempio dell’aiuto del Life & Health Coaching

Si stabiliscono gli obiettivi e quindi ci si focalizza sul risultato da raggiungere, quando raggiungerlo, e in quanto tempo, ottima cosa se sei in cura da un nutrizionista, il personal coaching ti offre in supporto mentale e motivazionale.
.
Ci si focalizza su quali siano i vantaggi ottenuti una volta raggiunto l’obiettivo che ci si è prefissati, e i benefici in ogni settore della propria esistenza.
 
.
Lavorando su una base MOTIVAZIONALE che ti spinga a passare gradevolmente all’ azione. Quali siano le motivazioni profonde che spingono a desiderare di raggiungere l’obbiettivo della perdita di peso. Per esempio piacersi di più quando ci si guarda allo specchio; sentirsi a proprio agio col partner, o con amici, conoscenti o colleghi, e in varie situazioni, anche lavorative; indossare vestiti che non andavano più bene o acquistarne di nuovi, una migliore autostima, una migliore agilità del proprio corpo, minore affaticamento, minore stanchezza, godere di un ottima salute.

Gli incontri di Life Coaching possono essere

 

.

PRENOTA ORA

 

CONTATTA Monica Giovine

weight-scale-help

Quindi si elabora un programma efficace, piacevole e fattibile per la persona che riguarda il controllo consapevole della propria alimentazione, un adeguato programma di attività fisica che risulti gradevole alla persona. Un maggiore rilassamento nella gestione delle emozioni. Si offrono strumenti di supporto attraverso rilassamenti e visualizzazioni finalizzate ad aiutare la persona a percepirsi e “vedersi” con una nuova immagine più soddisfacente, oltre ad essere utili alla rieducazione alimentare e motoria. Il supporto “life coach” è finalizzato anche a far emergere i talenti e le proprie potenzialità, attraverso attitudini e gusti personali per una migliore qualità della vita ed autostima.  
Il Life coach non dice cosa o quanto mangiare perchè le soluzioni arrivano dall’ascolto del proprio corpo, il coach ti da una mano a tornare ad ascoltare la naturalità, aiuta ad imparare “come” mangiare per riattivare un dialogo col proprio corpo, che migliora attraverso il nutrimento, i gesti, i pensieri, il movimento. Il Life Coach non ti prescrive nessuna dieta poichè questo è compito del nutrizionista. 
Il compito del coach è motivare la persona ad avere un’ atteggiamento positivo sia nei confronti di se stesso/a sia nel compiere quelle azioni che la aiutano a ritrovare uno stato ottimale ed armonico col proprio corpo. Si lavora su una rieducazione alimentare consapevole, all’ascolto naturale del proprio corpo e della propria pancia, come fanno gli animali ed i bambini piccoli.  Una rieducazione motoria gradevole e serena ai fini di riattivare il metabolismo lento in modo graduale, piacevole e sano. 

Si lavora sull’autostima, sull’amore per se stessi. Se ti accorgi che risulta particolarmente difficile scendere di peso, oltre ad un aiuto di coaching nel cambiare i tuoi schemi mentali e le tue credenze, inconsce ti consiglio di rivolgerti al tuo medico e farti consigliare una visita dall’ endocrinologo per gli accertamenti al tuo metabolismo e alla tiroide ed eventualmente farti consigliare la cura appropriata. Il life coaching è un supporto mentale, energetico e motivazionale per aiutarti a rendere efficace il tuo percorso.

 

.

PRENOTA ORA

 

CONTATTA Monica Giovine


Audio MP3 per il controllo del peso ed il cambio mentale delle abitudini alimentari, motorie e dell’ auto-immagine.

Clicca sul link seguente per visualizzare i contenuti dell’ Audio MP3 – induzione

 

Voglio DIMAGRIRE

Dimagrire

 .

 

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone