Monica Giovine • Life Coach, NLP Coach, Trainer & Mentore | Amare se stessi: 10 passi per imparare ad amarsi
1384
single,single-post,postid-1384,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive
 
autostima-vincenti

18 Ott Amare se stessi: 10 passi per imparare ad amarsi

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone

10 passi per imparare ad Amare sé stessi

.

1. Smetti ogni critica su te stesso da questo momento! 
Ricorda che non esistono critiche costruttive, le critiche sono critiche, non giudicarti più.
2. Accettati così come sei! 
Non importa se forse hai un po’ di pancia, se magari non sei alto, se sei un uomo e forse sei calvo, o se sei una donna e magari hai la cellulite, o non sei magra, o qualsiasi altra cosa tu abbia pensato di te “SEI TU” e, anche se puoi sempre migliorare sei già perfetto così come sei, ricordalo sempre.
3. Concediti almeno mezz’ora di tempo (di più è anche meglio) tutta per te ogni giorno
Per leggere, scrivere, meditare, dipingere, ballare, cantare, dormire, ascoltare musica, passeggiare o comunque fare ciò che più ti piace.
 4. Sii generoso/a con te stesso! 
Fatti un regalo ogni tanto, regalati un massaggio, una passeggiata in un parco, una gita al mare, una giornata in un centro benessere, un cinema, un quadro, un taglio di capelli, un vestito nuovo, un corso di danza, una sauna …
5. Concediti spesso apprezzamenti, sviluppa le tue qualità e riconoscile
–> Riconosci di essere veramente bravo/a in qualcosa… a scrivere, a disegnare, a cucinare, a cucire, ad ascoltare gli altri, a dare affetto, o a fare qualsiasi altra cosa che tu sai fare bene…
6. Non giudicarti e perdonati ogni giorno
–> Prendi l’abitudine, al termine della tua giornata di esaminare le tue azioni. Limitati ad esaminarle, senza giudicarle. Se ti è possibile scrivi sul tuo quaderno quanto emerge. Quando hai terminato questa analisi giornaliera, ripetiti questa frase: “Io ho fatto tutto il meglio che mi è stato possibile in questa situazione (con questa persona), continuerò ad osservarmi per migliorare me stesso e le mie azioni. Continuerò a perdonarmi, ad amarmi ed a migliorarmi.
7. Sorridi spesso e coltiva il senso dell’umorismo
–> Guarda un film comico o un cabaret comico, compra un libro umoristico, fatti il solletico, ridi, ridi, ridi! Ride degli eventi, ridi della vita, impara ad alleggerire ogni cosa grazie al grande potere della risata di farti stare sempre meglio.
8. Impara a rilassarti e a respirare consapevolmente
–> Comincia adesso: siediti comodo, appoggia i piedi per terra e le mani sulle ginocchia, mantieni la schiena diritta, e respira lentamente e profondamente mantenendo l’attenzione sul respiro che entra ed esce dalle narici, ad ogni respiro che entra ripeti mentalmente “IO SONO” e ad ogni respiro che esce ripeti mentalmente “CALMO e SERENO”.
9. Sii consapevole dei bisogni del tuo corpo: ascoltalo
–> Mangia solo quando hai fame, cibi sani, dormi quando hai sonno, riposa quando sei stanco/a.
10. Ripeti più volte al giorno e tutte le volte che ti guardi allo specchio:
IO …(tuo nome)…MI AMO – IO …(tuo nome)… SONO PIENO D’AMORE – IO …(tuo nome)…MERITO DI ESSERE FELICE – IO …(tuo nome)… AMO ME STESSO – IO …(tuo nome)… AMO LA MIA VITA“.
CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone
No Comments

Post A Comment