Monica Giovine • Life Coach, NLP Coach, Trainer & Mentore | Obiettivi 2014
1395
post-template-default,single,single-post,postid-1395,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive
 

01 Gen Obiettivi 2014

PLANNING OBIETTIVI x il 2014

Una delle cose utili per raggiungere i tuoi obbiettivi è creare un “piano” o planning. Questo non significa che devi “pianificare” tutte le cose ma ti aiuta ad avere chiaro cosa desideri.

Il fatto di avere sotto i tuoi occhi uno SPECCHIETTO di ciò che desideri raggiungere è un grande aiuto a livello sia mentale che emotivo nel portarti a raggiungere ciò che desideri nella tua vita.

Puoi sempre togliere, aggiungere o modificare il percorso o anche l’obiettivo stesso strada facendo! Renditi disponibili a farlo se pensi che sia giusto.

Ecco come fare il tuo Planning 2014

  • 1) Prendi dei fogli di “minuta” e dei fogli di “bella”
  • 2) Compila i fogli di minuta scrivendo tutte le cose che vorresti vedere realizzate nel 2014, sogni grandi e piccoli, desideri grandi e piccoli, obiettivi grandi e piccoli, cose importanti e meno importanti, cose serie, semi-serie, e futuli (vanno benissimo anche quelle)
  • 3) Sempre sui fogli di minuta metti delle DATE approssimative per ciò che riguarda la realizzazione di ogni obiettivo, scopo, sogno, desiderio…
  • 4) Ora prendi i fogli di “BELLA”, riscrivi tutti i desideri, sogni, scopi, obiettivi in ordine di data, dai primi da fare in gennaio a proseguire con le cose in primavera, poi in estate, in autunno fino a fine 2014, sempre scrivendo delle DATE PRECISE anche se poi tu sai che sono approssimative, ti è utile per avere un planning 2014
  • 5) Puoi creare una sorta di “calendario personale dei tuoi obiettivi” da mettere in posti della casa dove puoi notarlo con facilità.
  • 6) Nel corso del tempo potrai aggiornare la lista, togliere, aggiungere o cambiare, e comunque hai uno specchietto utilissimo (più di quanto tu possa immaginare) sulle COSE CHE DESIDERI OTTENERE!

Fare uno specchietto (è importante che sia elastico e non rigido) è di grandissima utilità per avere una visione di dove vuoi arrivare, di cosa desideri ottenere e di come puoi migliorare la tua vita. Porta a modificare internamente anche a livello del sistema nervoso, del conscio e dell’inconscio azioni, vibrazioni energetiche ed accadimenti. 

Ovviamente è fondamentale guardare e verificare spesso il tuo planning 2014 o programma di miglioramento e raggiungimento degli obiettivi.

Un’altra cosa utile è creare delle immagini. Per fare questo, stampa da internet foto relative a ciò che desideri ottenere.

Per esempio, se vuoi cambiare macchina stampa la foto della tua nuova auto, desideri che siano realizzabili per te in questo momento. Se vuoi cambiare pettinatura stampa la foto con la pettinatura che ti piacerebbe avere. Se vuoi cambiare casa o mettere a posto la tua casa stampa le foto dello stile che ti piace e che vuoi avere a casa tua. Se vuoi avere un corpo più snello stampa la foto e metti la tua foto dove c’è il viso, attenzione fai in modo che questi cambiamenti siano fattibili e non assurdi. Lo stesso se si tratta di miglioramenti lavorativi o qualsiasi altra cosa. Puoi trovare le foto anche sulle riviste che trovi in edicola. Oppure puoi fare dei disegni.

Fai un collage e crea il tuo cartellone del 2014. Mettilo in camera o in bagno o in cucina, in luoghi dove passando si posa l’occhio anche per un istante!

obiettivi

Per raggiungere i tuoi scopi, ti è sicuramente di grande aiuto l’ascolto dell’audio/induzione all’inconscio: Raggiungi i Tuoi Obiettivi

Trovi l’audio dell’induzione a questo link:

www.olismultimedia.com/shop-en/raggiungi-i-tuoi-obiettivi/

Buonissimo 2014

Monica Giovine

 

6 Comments
  • claudia
    Posted at 17:18h, 24 Febbraio Rispondi

    Salve Monica,
    Ho un problema di indecisione. Mi sono trasferita in Austria 2anni fa perche’ mi ero innamorata.. Vabbe’ e’ an data proprio male perche’ il tipo, da innamorato e romantico, appena ho messo piede oltralpe si e’ trasformato in un despota e non ti Sto a dire. A Roma avevo una casetta in affitto che, come una stupida, ho Abbandonato. Ora mi ritrovo in Austria, ho un lavoro, con il tipo e’ finita e vorrei tornare ma a Roma non ho piu’ casa ne’ lavoro. Non so davvero cosa fare. Ho pochi soldi che potrei utilizzare per pagare qualche mese di affitto a Roma ma ho paura di non trovare lavoro, e’ un casino a Roma. Oppure qui mi prendo una casa in affitto qui in Austria che e’ piu’ facile. Ma mi manca Roma.

  • Monica Giovine
    Posted at 18:33h, 24 Febbraio Rispondi

    Salve Claudia,
    le cose che racconti sono tante, affrontiamole una per una 🙂
    Per quanto riguarda la tua situazione sentimentale naufragata, è vero lui è cambiato, la storia è degenerata, il grande amore che sembrava all’inizio si è poi rivelato una delusione.
    Lo so che è difficile da digerire, ma questa situazione l’hai attratta tu nella tua vita per svariati motivi:

    1) sicuramente hai da mettere a posto la tua “MATRICE AFFETTIVA” interiore sul meritare amore, passione, dolcezza e rispetto da un uomo. Lo so che non è colpa tua per quello che è successo, è lui che è cambiato ecc…. ma se TU hai vissuto questa esperienza hai bisogno di lavorare su te stessa e sul meritare l’amore a livello del tuo inconscio.

    2) lui è stato un pretesto per fare un cambiamento ed anche se adesso ti manca Roma (ci credo Roma è stupenda) in quel momento la tua anima doveva andare via e fare una nuova esperienza altrove, nel tuo caso in Austria.

    Non rimpiangere ciò che è stato, non penso sia stato un errore, in quel momento volevi fare un’esperienza nuova in Austria, amavi quella persona, volevi andartene da Roma.
    Quindi va bene cosi. Anch’io ho avuto tanti trasferimenti e traslochi nella mia vita e nel luogo in cui mi trovo ho spesso creduto di avere commesso un errore (a mente fredda) vendendo qui, ma non è vero. Nel momento in cui l’ho fatto era quello di cui la mia anima aveva bisogno, anche se mi è costato in qualcos’altro, dovevo essere qui. Se tu ora sei li è perchè forse è giusto che tu stia li. In Italia al momento c’è molta crisi e molti se ne stanno andando, anch’io a fine anno lascerò l’Italia. E’ vero che quando si è lontani a volte manca l’aria di casa, l’ambiente dove sei cresciuta ma non pensare che sarebbero rose e fiori tornare, se te ne eri andata c’è un motivo. Se hai un buon lavoro in Austria credo che la cosa più giusta per te ora sia prenderti una casetta tutta tua li in Austria dove lavori. La fai col TUO gusto con un energia pulita e le mandi amore. A Roma puoi sempre andare a trovare parenti ed amici quando vuoi e magari stare una settimana e tutto sommato è la cosa migliore 😉
    Io direi che il primo passo da fare è prenderti in mano la TUA vita, prendere una TUA casa e imparare ad AMARTI. 🙂
    Un grandissimo abbraccio e fammi sapere come vanno le cose!
    Monica

    • claudia
      Posted at 11:11h, 25 Febbraio Rispondi

      Grazie Monica! Ma come si FA a rimettere a posto la matrice affettiva???:-) 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

      • Monica Giovine
        Posted at 15:31h, 25 Febbraio Rispondi

        Carissima Claudia,
        ti mando il link della conferenza online indiretta tenuta per il simposio delle donne dove l’argomento era stato proprio “la Matrice Affettiva”.

        Se per caso non lo visualizzi lo trovi nel blog di questo sito.
        La love matrix è la parte inconscia di noi che crede di meritare o di non meritare l’amore, che si aspetta magari sofferenza e delusione invece di amore e gioia. Questo accade se la matrice ha convinzioni limitanti sul meritare l’amore dovute ad esperienze remote spesso avute da bambini che hanno istallato dei programmi a livello profondo. Questi programmi inconsci, se sono stati di sofferenze o non comprensione portano a manifestare nella vita affettiva da adulti gli antichi traumi subiti da bambini.
        Come fare? Innanzitutto è utile perdonare il passato, perdonare i genitori, mamma e papà, dare amore alla bambina interiore, dare amore alla bambina delusa, sofferente e lasciata sola, e lavorare sul meritare l’amore a livello profondo.
        La mia specialità in ambito di sessioni di life coaching per l’amore e le relazioni è proprio nel mettere a posto le cose, la radice, in quanto è la radice, la matrice, la responsabile di ciò che accade a livello relazionale anche oggi dopo molte decine di anni, in quanto diventa una sorta di programma inconscio. Per alcuni non è necessario cambiarlo, ma se si ripetono abbandoni, delusioni d’amore, partner che cambiano dopo i primi tempi, tradimenti ecc… sicuramente il lavoro più sicuro, e definitivo è proprio ripulire la base.
        Un immenso abbraccio!
        Monica

        • claudia
          Posted at 15:20h, 28 Febbraio Rispondi

          Ciao Monica, eccomi di nuovo! ho visto il video che mi hai indicato e mi e´ piaciuto molto. Mi risuona tutto. Non sono digiuna alla filosofia orientale, anzi. Sono istruttrice di yoga, ho letto molti libri, praticato il taichi chuan e masticato a iosa il “concetto” del karma. Ma mi mancava qualcosa di mio e devo dire di aver capito molte cose dopo aver letto e ascoltato le tue parole. E sto osservando me e la realta´ in modo diverso adesso. Ma desidero sapere bene come proseguire su questa strada.
          sento un gran desiderio e spinta a fiorire 🙂
          Grazie!!!

  • Monica Giovine
    Posted at 01:25h, 07 Marzo Rispondi

    Ciao carissima Claudia,
    sono molto felice che l’osservazione e l’ascolto del video sulla “Matrice Affettiva” ti sia stato utile.
    Certo che se sei esperta di discipline orientali conosci bene il concetto di “karma” quindi sicuramente sai che per essere felici e quindi liberi da ombre o da energie non niostre è necessario ripulirsi dal passato, quindi anche dal karma e dal DNA familiare.
    Lo so che può sembrare difficile qualche volta, ma le persone che ci hanno fatto soffrire non solo vanno perdonate ma vanno anche ringraziate per averci mostrato un lato di noi stesse che dobbiamo ripulire per essere libere e felici.
    Quindi il 1° passo è perdonare il passato, le persone, i luoghi, gli eventi… il 2° passo è essere grati per tutto quello che c’è stato e per ciò che abbiamo imparato e capito di noi stessi. Infine il 3° passo è mandare amore incondizionato a tutto ed a tutti.
    So che non è facile farlo subito per questo motivo esistono 3 step. L’amore e la gratitudine vengono dopo il perdono che è la prima tappa. L’amore e la gratitudine guariscono da tutto e ti ripuliscono da tutto permettendoti di fiorire come desideri e come meriti. Sono sicura che riuscirai a ripulirti da tutto ed a fiorire, sento dalle tue parole che è arrivato il tuo momento, se lo desideri nel tuo cuore (e mi sembra di capire che è cosi) ci sei già! 😉
    Un immenso abbraccio,
    Monica

Post A Comment